mai più violenza sulle donne

La violenza contro le donne e le bambine rappresenta una pandemia globale, una realtà quotidiana che pervade l’esistenza di molte donne in ogni paese del mondo.

Durante la propria vita almeno una donna su tre è stata picchiata, ha subito abusi sessuali o violenze di altro tipo: i dati mostrano come queste violenze nelle relazioni intime non siano confinate ad un particolare sistema politico o economico, ma siano comuni in ogni società e cultura.

Il sommerso è elevatissimo: il 93% delle violenze subite dal partner non viene denunciato.

Un elemento fondamentale nel perpetuarsi di questa piaga è dato poi dal ruolo che gioca l'”onore”, la “reputazione” o la “vergogna” che, sebbene associati spesso a specifiche aree geografiche, religioni o culture, sono in realtà concetti diffusi in tutto il mondo e rappresentano per le donne un gravoso tributo da pagare, in quanto portano spesso a stigmatizzare la vittima.

In Italia il fenomeno è stato a lungo relegato all’interno delle mura domestiche, da considerarsi una questione privata su cui non era opportuno intervenire, e solo di recente ha iniziato ad avere rilevanza pubblica.

Ricordiamo che 877 donne italiane sono state uccise fra il 2005 e il 2012.

- – -

Sulla scia di questa premessa Amnesty International – Circoscrizione Sicilia ha ritenuto opportuno offrire la propria collaborazione alla realizzazione dello spettacolo Femminismi, la cui sceneggiatura prevede testi di Stella Bertuglia e documenti di Amnesty International rielaborati da Rosalia Billeci . Lo spettacolo mette a nudo vari aspetti legati al mondo degli uomini e delle donne, stereotipi e pregiudizi, modi e maniere presenti nella vita di tutti i giorni e si avvale dei documenti di Amnesty International, sia per quanto riguarda la parte della denuncia del fenomeno della violenza domestica e dei femminicidi, sia per quanto riguarda la parte propositiva e le richieste che l’Associazione porta avanti nei confronti dei governi e delle istituzioni.

Qui il materiale del progetto: Amnesty International accanto alle Scuole contro la violenza domestica e i femminicidi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>